top of page
Cerca

METAVERSO: ALLA SCOPERTA DI NUOVI MONDI

Negli ultimi tempi il termine “Metaverso” sta diventando sempre più ricorrente, nonostante ancora oggi questo misterioso mondo resta non concretamente ben identificato e senza confini definiti.


Se dovessimo darne una definizione il Metaverso è un universo digitale, fatto di spazi, in cui in prima persona o attraverso degli avatar, possono viversi esperienze analoghe a quella della vita reale, come incontrarsi e interagire con altre persone, ma anche giocare, lavorare, andare a concerti e persino creare e vendere beni e servizi. Alcuni sostengono, addirittura, che il Metaverso potrebbe diventare un luogo di rifugio per le persone, dove sfuggire alle limitazioni del mondo reale e vivere vite alternative, con una nuova identità virtuale, creando nuove relazioni personali, sociali, ma anche economiche. Nel Metaverso, gli utenti accedono tramite PC, smartphone, occhiali o visori 3D per poter vivere delle esperienze in cui reale e digitale si sovrappongono e dove l’esplorazione può avvenire attraverso apparecchiature di realtà aumentata o realtà virtuale*

​* La realtà virtuale, è una realtà artificiale che annulla per intero ciò che si trova nell'ambiente reale, dando la sensazione di trovarsi in un altro luogo. La realtà aumentata, invece, sovrappone immagini e testi a ciò che l'utente vede intorno a sé, senza oscurarlo del tutto.

Nonostante nell’accezione comune si pensi al Metaverso al singolare, in realtà esistono, allo stato, più Metaversi, tra loro non connessi, fatti di città astratte e luoghi di ogni tipo, inclusi mondi virtuali creati sia dall'uomo, come videogiochi o simulazioni, sia generati dall'intelligenza artificiale. Le creazione di questi nuovi mondi, ancora in fase di sviluppo e in continua evoluzione, pone – come avvenne in passato quando nacque internet – tutta una serie di questioni, anche legali, considerato che nel Metaverso si stanno già realizzando transazioni economiche d'importi rilevanti attraverso piattaforme, portafogli e monete virtuali e sempre più imprese, soprattutto nel settore della moda, stanno investendo, portando i loro prodotti e realizzando addirittura collezioni e campagne pubblicitarie destinate ai soli utenti del Metaverso. È evidente che considerato il crescente numero di utenti e di transazioni economiche, si pone il problema di quale diritto poter applicare nel Metaverso, di come, ad esempio, gestire eventuali questioni connesse alla tutela di marchi e brevetti o come tutelare i diritti dei consumatori.

Si pongono, altresì, rilevanti questioni di privacy, di sicurezza dei dati e soprattutto d'identificazione degli utenti, siano essi individui o aziende. Questione e problematiche queste che necessitano d'immediate e approfondite risposte per evitare che il Metaverso diventi un luogo dove le attuali normative, anche internazionali, del mondo reale vengono disattese, creando così una sorta di "terra di nessuno", un vero e proprio Far West, dove le attività illecite possono prosperare. Nonostante, però, queste preoccupazioni, il Metaverso costituisce a tutti gli effetti una grande opportunità da sfruttare al massimo, per renderlo un luogo di cooperazione e collaborazione globale, dove le persone di tutto il mondo possono unirsi e lavorare anche insieme per superare le limitazioni del mondo reale, come, in parte, abbiamo già sperimentato nel corso della pandemia mondiale, che ci ha consentito di accelerare certi cambiamenti nelle nostre vite quotidiane attraverso il ricorso alla tecnologia. Il Metaverso potrebbe, infatti, offrire nuove opportunità per l'educazione, il lavoro e il divertimento e potrebbe essere certamente utilizzato come strumento per aiutare a risolvere anche alcune delle sfide più pressanti della nostra epoca, come il cambiamento climatico e le disuguaglianze economiche. In una sfida così importante, un ruolo determinante lo avranno certamente gli studi legali che dovranno assistere con competenza e professionalità i propri clienti rispetto alle nuove sfide che il Metaverso pone, anche al fine di preservarne e tutelarne la legalità e i diritti. Per questo gli studi legali che si affacciano al Metaverso e alle problematiche quotidiane che si stanno ponendo dovranno essere coinvolti e cooperare per la stesura di apposite normative internazionali in grado di contemperare la natura e l’essenza di questi nuovi mondi che si stanno pian piano scoprendo, con l’esigenza di legalità e tutela dei diritti degli utenti che non potranno essere compressi.

Avv. Luca Luchetti Dott. Taki Eddine El Hanini




69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page